Database Guida INSMLI
AiutoPremere QUI per effettuare una nuova ricerca

Istituto: FONDAZIONE ISTITUTO PER LA STORIA DELL'ETA' CONTEMPORANEA - Isec - Onlus
Fondo: Breda - Archivio storico
Serie: Società italiana Ernesto Breda per costruzioni meccaniche (Sieb)

Sottoserie: Sieb Sezione IV siderurgica - Sesto San Giovanni

Nel 1916, per risolvere il problema della fornitura dei semilavorati d'acciaio necessari a tutta la produzione del gruppo, la Sieb allestisce a Sesto San Giovanni, sulla stessa area dei reparti fonderia e fucina, uno stabilimento siderurgico dotato di una grande acciaieria e di vari laminatoi. All'inizio degli anni Venti il reparto siderurgico viene organizzato in sezione IV. L'attività di questi stabilimenti conosce per tutti gli anni Venti e Trenta un continuo incremento (nel 1924 entrano in funzione tre grandi forni elettrici per la produzione di lingotti d'acciaio, nel 1932 vengono posti in produzione vari tipi di acciai speciali), divenendo, a ridosso della seconda guerra mondiale, il sesto produttore italiano d'acciaio. Con l'ingresso in guerra dell'Italia, nel 1940, la Sieb intensifica la produzione siderurgica: tra il 1940 e il 1942 entrano in funzione due moderni forni elettrici per produrre ghisa, ampliando l'offerta fino a 150 tipi di acciai speciali, fondamentali per produzioni di guerra. Dopo il 1945, la sezione IV continua la produzione di acciai ritornando, nel 1948, ai livelli produttivi d'anteguerra. Nel 1952, nell'ambito del piano di ristrutturazione aziendale promosso dal commissario straordinario Pietro Sette, la sezione IV si trasforma in Breda siderurgica. La sottoserie conserva copie dei bilanci della Sezione IV dal 1916 al 1950, alcuni registri delle commesse di stabilimento, i registri copialettere della corrispondenza dell'Ufficio mano d'opera della sezione e i libri assunazione delle maestranze. 1916-1950.

Compilatore: Caneparo Federico 02/2003.


Fascicoli: 39