Database Guida INSMLI
AiutoPremere QUI per effettuare una nuova ricerca

Istituto: ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA IN TOSCANA

Fondo: Gracci Angiolo. La Resistenza continua

Buste: 250
Fascicoli: 1441
Estremi cronologici: 1939 - 1994;

Angiolo Gracci (Livorno, 1 agosto 1920 - Firenze, 9 marzo 2004), ufficiale della Guardia di finanza durante la seconda guerra mondiale, dopo l'8 settembre 1943 diventa comandante della brigata Sinigaglia con cui partecipa alla liberazione di Firenze. Decorato di medaglia di valor militare. Nel dopoguerra ricopre incarichi nel Pci e nell'Anpi. Dimessosi dal Partito comunista nel 1966, è tra i fondatori, nello stesso anno, del Partito comunista d'Italia marxista - leninista e svolge un'intensa attività, in veste di avvocato difensore, nei processi ai militanti della sinistra extraparlamentare fino al processo al gruppo storico delle Brigate rosse nel 1989. Nel 1974 fonda il Movimento antifascista - antimperialisa "La Resistenza continua" di cui dirige l'omonimo periodico. Promotore dalla fine degli anni Ottanta di un Comitato per la liberazione di Silvia Baraldini, autore del libro: Brigata Sinigaglia, ha collaborato con numerose riviste della sinistra italiana. Il fondo è stato depositato nel 1984 presso la Fondazione Feltrinelli di Milano, ma nel 1992 lo stesso Gracci, in seguito ad inadempienze della Fondazione, lo ha rilevato e dato in deposito all'Istituto storico della Resistenza in Toscana. Al materiale archivistco è annessa una biblioteca internazionale con opuscoli e riviste, su i movimenti di liberazione e sui paesi socialisti, che prima di arrivare all'Isrt erano stati depositati provvisoriamente presso l'archivio storico il Sessantotto di Firenze. Il materiale cartaceo è costituito da documenti manoscritti, dattiloscritti, ciclostilati e a stampa, relativi all'intera vicenda politica di Gracci, anche se la parte più consistente riguarda gli anni Sessanta - Settanta, la militanza nel Pcd'I (ml), la promozione del Movimento leghe dei lavoratori italiani, l'attività legale di questo stesso periodo. Meno abbondante ma presente è la documentazione reativa agli anni Ottanta e alle lotte antimperialiste e pacifiste.

Nota bibliografica: (Gracco) Gracci Angiolo, Brigata Sinigaglia, Firenze [?], Libreria Feltrinelli, 1976, pp.154;
Nota bibliografica: Ungherelli Sirio, Quelli della Stella Rossa, Firenze, Edizioni Polistampa, 1999;
Nota bibliografica: Niccolai Roberto, Quando la Cina era vicina: la rivoluzione culturale e la sinistra extraparlamentare negli anni '60 e '70;
Nota bibliografica: Mangano Attilio, Le culture del Sessantotto: gli anni Sessanta le riviste il movimento, Pistoia, 1989

Compilatore: Bitossi Laura 04/10/1999; revisore Mencarelli Paolo.


Serie: 17
Sottoserie: 15